Una dieta per rh negativa

Il rhesus, o Rh, fattore è una proteina presente sulla superficie delle cellule del sangue rosso della maggior parte delle persone. Secondo la Fondazione Nemours, circa l’85 per cento delle persone è Rh positivo. La dieta Rh negative è in gran parte il prodotto del lavoro del dottor Laura Power, creatore delle diete Biotipo. Secondo il dottor Power, il sangue Rh negativo, i cui globuli rossi sono privi del fattore Rh, sviluppati solo tra le comunità isolate dei Pirenei francesi e spagnoli e hanno la massima propensione alle allergie alimentari, necessitando di una dieta speciale.

Identificazione

La dieta Rh negativa si basa sull’altra classificazione principale del sangue, O, A o B. Le diete Biotipo del Dr. Power sono progettate principalmente per questi tipi di sangue più comuni. Se scegli di sviluppare la tua dieta intorno al tuo tipo di sangue, dovresti iniziare concentrandosi sul tuo tipo di sangue ABO. Oltre alle Diet Biotipo, si potrebbe anche fare riferimento alle diete di tipo sanguigno dell’Istituto D’Adamo.

Caratteristiche

Secondo il dottor Power, l’evoluzione del sangue Rh negativo nell’Europa occidentale spiega perché il tipo di sangue sia migliore con gli alimenti dell’Europa occidentale. Nelle direttive della dieta sanguigna ABO, gli individui Rh negative dovrebbero mangiare una varietà di carni, pollame, frutti di mare, frutta e verdura europei, radici, tuberi e semi. Ma, oltre alle limitazioni imposte dal tipo di sangue ABO, gli individui Rh negative dovrebbero anche evitare certi alimenti in queste categorie a cui possono essere allergici o ipersensibili.

considerazioni

In uno studio pubblicato in un numero di 2007 del “Journal of Nutritional and Environmental Medicine”, Dr. Power ha descritto i risultati dei suoi esperimenti sulle risposte allergiche agli alimenti a base di tipo sanguigno. Secondo l’articolo, i risultati hanno infatti mostrato risposte modellate secondo il tipo di sangue, che hanno ribadito l’approccio alla dieta del sangue. La sangue Rh negativo ha reagito più gravemente con uova, latte, formaggio, noci, fagioli e glutine. E ‘stato anche coerentemente tra i principali produttori di immunoglobuline E (IgE).

Avvertenze

Le conclusioni del Dr. Powers riguardanti IgE riflettono il fatto che gli individui con sangue raro negativo hanno maggiori probabilità di avere veri allergie alimentari. Secondo Medline Plus, le allergie alimentari vere, in cui il corpo produce una reazione immunitaria contro le molecole in alcuni alimenti, sono relativamente rari: colpiscono meno dell’1% della popolazione americana. La produzione di anticorpi IgE in particolare è responsabile dei sintomi primari di allergia alimentare. I tipi di sangue Rh negativi hanno avuto la risposta più grave alle arachidi, suggerendo una propensione per l’allergia di arachidi. Il fattore Rh fattore è anche ipersensibile ai fagioli.

Teorie / speculazione

Oltre ai tipi di sangue ABO, potresti essere interessato a conoscere meglio il tuo genotipo. Il dottor Peter D’Adamo, pioniere delle diete di sangue, ha anche sviluppato un sistema di alimentazione parallelo basato sul tipo genetico piuttosto che sul tipo di sangue. Secondo il dottor Tom Greenfield, un medico britannico che utilizza gli approcci di D’Adamo alla dieta, gli individui Rh negative dovrebbero apportare specifici aggiustamenti alla loro dieta ABO e potrebbero avere diete completamente diverse in base al loro genotipo. Greenfield cita D’Adamo come suggerisce meno granuli per tutti gli individui Rh negative, meno frutti per una negativa e più proteine ​​per gli individui B e O negativi.