Shampoo e acne del bambino

Quando si tratta di rimedi domestici per l’acne, si può avere sentito che comuni prodotti per la casa come dentifricio e shampoo bambino fare il trucco. L’obiettivo è quello di zappare l’olio in eccesso e pulire la pelle senza gli aggressivi effetti di asciugatura e di rottura del perossido di benzoile o dell’acido salicilico.

Come si forma l’acne

L’acne forma nei follicoli dei capelli piccoli della tua pelle. Sotto la superficie visibile, la pelle produce un olio naturale che lubrifica i tuoi capelli e la pelle chiamata sebo, che viaggia verso l’alto verso la superficie attraverso i follicoli piliferi. Se un follicolo è bloccato da un ulteriore olio, dalla pelle morta o dal trucco, il sebo non deve andare da nessuna parte. Si siede nel follicolo e può essere infettato, provocando un capello bianco, un capo o un brufolo.

Evitare l’acne

Per evitare l’acne, tenere il viso pulito e leggermente idratato. Secondo il famoso guru Mario Badescu, due dei più comuni errori che la gente fa nel trattamento dell’acne sono quello di sovraccaricare e strofinare la pelle. Se lavate troppo spesso con detergenti chimici duri, stai spogliando la pelle del suo olio naturale. La pelle poi aumenta la sua produzione di petrolio per ripristinare l’equilibrio. Se si lavora la pelle con un esfoliante, è anche probabile che stimoli la produzione di petrolio della tua pelle; inoltre, dice Badescu, si rischia di diffondere i batteri che causano l’acne ad altre parti del viso.

Shampoo per neonati

Poiché lo shampoo del bambino è progettato per pulire senza irritazione, molte persone lo utilizzano sia come un lavaggio a faccia o un trattamento acne a base di punti per rimuovere l’olio senza sovraccaricare la pelle. Secondo D.F. William e W.H. Schmitt in “Chimica e Tecnologia dell’industria cosmetica e dei prodotti da toeletta”, i shampoo dei bimbi spesso utilizzano tensioattivi lieve a bassa schiuma, non ionici che non fanno occhio o producono lo stesso volume di schiuma di tensioattivi ionici. La dolcezza li rende un’opzione per i bambini così come quelli con pelle sensibile.

Trattamenti alternativi

Lo shampoo del bambino non può sbarazzarsi dell’acne perché è progettato per essere un detergente. A differenza dei tradizionali combattenti di acne come l’acido salicilico o il perossido di benzoile, non uccide batteri o ne assorbono l’olio in eccesso della pelle. Se l’hai provato e non ha funzionato, ci sono altri metodi dolci e naturali. L’esperto di bellezza di Planet Green Summer Rayne cerca creme e detergenti che contengono corteccia di salice e / o olio di tea tree. Entrambi gli ingredienti combattono i batteri che causano l’acne e contribuiscono a ridurre l’arrossamento e l’irritazione che accompagna un fastidioso fastidio.

avvertimento

All’inizio del 2009, il gruppo senza scopo di lucro Campaign for Safe Cosmetics ha pubblicato i risultati di uno studio commissionato che ha trovato quantità di tracce di due sostanze potenzialmente tossiche in molte marche popolari di shampoo per neonati. Secondo il co-fondatore del gruppo Stacy Malkan, alcune marche contengono formaldeide e / o 1,4 diossano. I livelli presenti nello shampoo del bambino sono piccoli, ammette Malkan, ma l’esposizione ripetuta può aumentare. Inoltre, se sei allergico o sensibile alla formaldeide, queste formule possono contenere abbastanza della sostanza chimica per causare la condizione cutanea rossa, pruriginosa, nota come dermatite.