Prende la vitamina d promuovere gonfiore e gas?

La vitamina D è essenziale per il sistema immunitario e la salute delle ossa e se non si ottiene un’adeguata quantità nella vostra dieta, potrebbe essere necessario assumere un supplemento. Tuttavia, poiché la vitamina D è solubile in grassi, il tuo corpo memorizza l’eccesso, che può portare ad una tossicità se prendi troppo. Ciò può causare gonfiore e gas associati a costipazione, diarrea e altri problemi intestinali. Discutere il consumo di vitamina D con un medico autorizzato.

Perché avete bisogno di vitamina D?

Le vostre ossa hanno bisogno della vitamina D per aiutare a utilizzare il calcio che consumi e rimani forte. Hai anche bisogno di questa vitamina per prevenire batteri e virus, promuovendo così il corretto funzionamento del sistema immunitario e la salute generale. Se non si ottiene un’adeguata quantità di vitamina D, ciò può comportare una condizione nota come osteomalacia, che causa tipicamente la debolezza muscolare e il dolore osseo. Persone che vivono negli Stati Uniti settentrionali, sono anziani o hanno pelle scura potrebbe avere bisogno di discutere di prendere integratori con il proprio medico per assicurarsi di ottenere abbastanza vitamina D.

Come prenderlo

Se stai attento a consumare l’importo raccomandato, puoi prendere la vitamina D senza promuovere o causare problemi intestinali come il gas e il gonfiore. A partire dal 2010, l’Istituto di Medicina raccomanda che gli adulti fino all’età di 70 anni assumono 600 UI di vitamina D al giorno, e questo è l’importo totale combinato tra il cibo e gli integratori. Le fonti alimentari di vitamina D comprendono uova, salmone, aringa e olio di fegato di merluzzo, nonché latte e cereali fortificati con la vitamina. Molti multivitaminici contengono anche la vitamina D, oppure si può assumere come un supplemento individuale.

Rischi e sintomi di una tossicità

Consumare troppa vitamina D può provocare una tossicità, nota anche come ipervitaminosi D. Questo può causare molti sintomi negativi che coinvolgono il tratto digestivo, come il vomito, la costipazione e il gonfiore che possono verificarsi con questi, nonché la debolezza e la confusione , Dolore osseo, occhi irritati e calcoli renali. Se sovradosato sulla vitamina D, il medico avrà probabilmente più tempo a smettere di assumere integratori. Secondo l’Ufficio di integratori alimentari, il limite massimo ammissibile per la vitamina D è di 4000 UI al giorno.

Ulteriori considerazioni

La tossicità e i sintomi della vitamina D sono quasi sempre a causa della presa di troppi integratori. Per questo motivo, discutere sempre il consumo di vitamina con il medico e far sapere a tutti gli effetti avversi che si verificano. Bloating e gas possono derivare da problemi non correlati all’assunzione di vitamina, come ad esempio una malattia intestinale o uno stress. Se si verificano questi sintomi, discutetele con il medico per determinare la causa.