Pietre miliari di sviluppo cognitivo di un ragazzo di 10 anni

Guardare un bambino cresce a volte può sentirsi come guardare un turn di caleidoscopio – sai che qualcosa sta cambiando, ma è difficile mettere il dito sul cambiamento esatto. Il cambiamento primario che accade a un bambino di dieci anni si verifica all’interno della sua mente. Ma prestando attenzione alle sue azioni vi permetterà di tenere traccia di lei mentre cresce. Come pensa possa uscire come agisce.

Cervelli migliori ma peggiori punteggi di test?

All’età di 10 anni, i bambini dovevano aver iniziato a dimostrare abilità di pensiero astratto. Ad esempio, i 10 anni cominceranno a comprendere concetti matematici come variabili, che non sono numeri ma semplici segnaposto per i numeri. Indipendentemente da dove appaiono, queste capacità di pensiero astratto segnano il movimento dall’infanzia mentale alla maturità mentale. Eppure, secondo Hunter College, la capacità cognitiva astratta di 10 anni è fragile: sotto stress, i dieci anni perdono la loro capacità di concentrarsi sulle idee astratte e cominciano a pensare in termini più concreti, spesso che spiegano il basso test Punteggi in vista delle elevate prestazioni dei compiti a casa.

Lettura della mente: persino un ragazzo di 10 anni può farlo

Mentre i bambini entrano nel loro decimo anno di vita, cominciano a capire le speranze, i motivi e le necessità di coloro che li circondano. Questa abilità deriva da una capacità cognitiva che gli psicologi chiamano “la teoria della mente”. Mentre i bambini tendono a sviluppare la teoria della mente nei primi anni, iniziano a utilizzarla attivamente per dedurre i processi di pensiero di altri vicino a questa età, secondo John Gottman, psicologo dello sviluppo e autore di “Alzare un bambino emozionalmente intelligente”. A causa di questa capacità cognitiva, i 10 anni sono meglio a stare fuori dai guai, evitando i conflitti con quei coetanei che sembrano averli per loro.

Svegliando il robot

Mentre potrebbe sembrare strano sentire che i bambini “diventano auto-consapevoli” a circa l’età di 10 anni, questo è, infatti, vero. Dopo un decennio di vita, il cervello di un bambino diventa sempre più autosufficiente, specialmente in termini di conoscenza dei suoi sentimenti, delle necessità e della visione del mondo. Per la ragione che sono più difficili da ordinare in giro, un genitore spesso trova a che fare con i bambini di dieci anni per essere più problematico rispetto a trattare con i bambini più piccoli. Un uomo di dieci anni è molto più insistente sulle sue azioni, che spesso deriva dal possedere una diversa visione del mondo – una visione del mondo che afferma che i genitori ei figli vivono in mondi diversi. Contemporaneamente, i 10 anni iniziano a esercitare un certo controllo sulle loro azioni in risposta a forti emozioni. Potrebbero sentirsi tristi, ma non piangere, gelosi ma non agire. Alla fine, i genitori troveranno un bene in questo aspetto del loro sviluppo cognitivo dei 10 anni.

Spock del regno sociale

L’emergere della logica in un cervello di dieci anni porta a molte azioni logiche, soprattutto nel regno sociale, che sta diventando sempre più importante per il tuo bambino in questa età. Questo è un momento in cui il tuo bambino cercherà attivamente amici amiche e amichevoli in un tentativo cosciente di diventare meglio conosciuto e apprezzato tra i suoi coetanei. Comincerà a vestirsi “in” e agire “fresco”. E mentre alcuni genitori potrebbero vedere azioni come la conformità, infatti queste azioni sono semplicemente risposte logiche ai suggerimenti sociali. Questo è un periodo in cui il tuo bambino andrà lontano dal suo modo di evitare imbarazzo e di ottenere l’accettazione dei suoi coetanei. Per questo motivo comincerà a nascondere i suoi sentimenti, sia da voi che dai suoi coetanei, poichè certi tipi di mostre emotive, come piangere dopo essere state messe in bocca, potrebbero essere imbarazzanti e perdere “la credenza scolastica”.