La soda di cottura influenza l’altezza di una torta?

Quando i fondatori di Arm e Hammer, John White e James Church, inventarono la soda di bicarbonato alla fine del XIX secolo, fornivano case in tutta l’U.S. con una soluzione di pulizia, un assorbitore di odori e un agente di lievitazione per i prodotti da forno. Nel 20 ° secolo, il lievito in polvere ha gradualmente sostituito la soda di cottura come un leavent, ma il primo è ancora applicabile per torte, biscotti, muffin e bigné, a seconda della composizione del resto degli ingredienti. Evitare la torta senza lievito o piatta, che ha una struttura dura e poco appetibile, è essenziale per la cottura per ottenere un risultato di successo.

Diossido di carbonio e glutine

Quando si aggiunge la soda alla torta alla torta, si rilascia l’anidride carbonica dopo il contatto con un ingrediente acido. L’anidride carbonica aumenta e spinge la pastella verso l’alto, e i filamenti di glutine in farina, che si aderiscono l’uno all’altro, si estendono e formano la parte superiore di una torta. L’anidride carbonica tiene in posizione la pastella in quanto si cuoce e si solidifica in una posizione allargata. L’altezza finale della torta dipende dalla quantità di leavent, dall’impatto crescente del resto degli ingredienti, come i bianchi d’uovo, e il tipo di bucato.

Soda e acido di cottura

Se la soda di cottura è l’agente di lievitazione in una ricetta di torta, deve anche includere un ingrediente acido per formare anidride carbonica. Un ingrediente acido in pastella torta può includere succo di limone, zucchero di canna, polvere di cacao, yogurt, latticello o panna acida. La soda di cottura comincerà a liberare l’anidride carbonica non appena combina con l’acido. Cuocere una torta subito dopo aver mescolato la pastella per assicurare che la torta si alza mentre si cuoce, altrimenti si dissipa e la torta non salirà.

Soda di cottura e polvere di cottura

Se una ricetta di torta non include ingredienti acidi, utilizza la polvere di cottura, perché contiene bicarbonato di sodio e crema di tartaro, una polvere acida. Gli ingredienti reagiscono l’uno con l’altro quando si mescolano con il liquido. La farina di mais, anche inclusa nella miscela, assorbe l’umidità e impedisce agli ingredienti di reagire prima della miscelazione.

Emissioni elevate

Se vivi ad un’altitudine superiore ai 2.500 piedi, ridurre la quantità di bicarbonato di sodio in una ricetta è necessaria per ottenere la migliore altezza per la tua torta. La ragione è che l’anidride carbonica aumenta più rapidamente ad una elevazione elevata. Caderà o si abbatterà al centro, se si alza troppo rapidamente, che provoca lo stiramento del glutine e la torta in cima a cadere dopo la cottura. Diminuire la quantità di bicarbonato di sodio da 1/8 a 2/3 tsp., A seconda dell’altezza.