I frutti sovrastaggi causano disturbi gastrici?

Il processo di maturazione e decadimento dei frutti è un continuum di attività enzimatica, il che significa che qualsiasi cosa oltre il picco della maturazione indica un certo grado di fermentazione. La fermentazione converte lo zucchero della frutta in enzimi alcolici e anidride carbonica, entrambi i quali causano il decadimento. Questo è anche il motivo per cui il frutto sovrappeso si sente morbido e morbido e ometta un odore forte e dolce. Consumare frutta sovrapposizione non causerà automaticamente disturbi gastrici. Tuttavia, le variabili come l’età, lo stato di salute e il modo in cui si mangia il frutto sovrastato determina se il tuo stomaco soffre più tardi.

Identificazione di frutta sovrapposta

Come ogni cosa viva, l’attività enzimatica e batterica del frutto cambia sempre. La distinzione tra frutta sovrapposta e marciume o fermentante influenza se si verifica un’irruzione gastrica. L’esterno di un frutto sovrappeso si sente morbido e rimane depresso dopo aver spremuto. Inoltre, un frutto sovrappeso odore dolce, mentre un frutto marcio odori acido o anche malta. Per qualificarsi come un sovrappeso, un frutto deve anche essere privo di qualsiasi segno di decadimento batterico, come lo spessore fuzzy o la decomposizione strutturale, come l’appiattimento di un intero lato.

Stomachi rischiosi

Alcuni individui sono più vulnerabili all’irritazione gastrica dopo aver mangiato frutta oltre il punto di maturazione. Neonati e persone anziane con sistemi digestivi indeboliti o sottosviluppati sono vulnerabili a sconvolgenti gastri da qualsiasi frutto al di là del punto di maturazione. Questo perché i loro sistemi digestivi compromessi non sono in grado di elaborare gli alti livelli di batteri presenti in frutta sovrapposta o leggermente fermentata. Mentre un individuo sano può essere in grado di consumare una pesca troppo grande senza incidenti, una persona più anziana o molto più giovane sperimenterà l’agitazione gastrica dopo aver mangiato questa stessa pesca.

Differenza in Frutta

Non tutti i frutti sovrapposti sono altrettanto pericolosi. Ad esempio, i frutti con alti livelli di acido, come bacche, albicocche e arance, hanno maggiori probabilità di provocare disturbi gastrici rispetto ai frutti con bassi livelli di acidità, come le banane. Il motivo di queste differenze sta nel metodo di decadimento di un frutto. Una banana decade aumentando la conversione dello zucchero, trasformando l’interno morbido e provocando macchie marroni all’esterno. Un arancio o il lampone, invece, aumenta anche i livelli di acidità durante il decadimento, rendendone duro sulla pista digestiva e quindi più probabile che causino disturbi.

Metodo di preparazione

Il metodo di consumo di frutta sovrapposta è un’altra variabile che colpisce la sofferenza gastrica. Il consumo di frutta grezzo grezzo è più probabile che provoca sconvolgimento digestivo a causa dei livelli di batterio elevati. Il frutto sovrastante di cottura, tuttavia, espone i frutti lievemente fermentati a temperature di 350 gradi Fahrenheit, che uccidono i batteri responsabili delle difficoltà gastriche. Ad esempio, utilizzando frutta sovrastante per cuocere una torta di mora, il pane di banane o la torta di mele è un metodo di consumo molto più sicuro che mangiare frutti grezzi grezzi.