Disidratazione nei nuotatori

Coloro che eseguono l’esercizio fisico perdono molta umidità dal corpo attraverso la sudorazione. Anche se può sembrare impossibile, i nuotatori sperimentano anche la disidratazione. Anche se i loro corpi sono completamente immersi nell’acqua, si sudano se stanno allenando con forza. Purtroppo, poiché il sudore non è notevole nell’acqua, molti nuotatori non si rendono conto di essere disidratati. I nuotatori che non bruciano fluidi durante lunghi periodi di allenamento possono avere una grave disidratazione.

Le cause

Come ogni altro atleta, i nuotatori si sudano profondamente, specialmente quando si allena con forza. Le piscine coperte e l’aria ambiente sono generalmente riscaldate. Combinato con l’umidità nell’area della piscina, l’acqua calda impedisce la regolazione del calore corporeo. Nelle piscine all’aperto, anche se l’umidità è più bassa, l’aria inalatoria è asciutta e serve per causare la disidratazione.

Segnali di avvertimento

Poiché è difficile notare la sudorazione durante il nuoto, i nuotatori dovrebbero osservare i sintomi di disidratazione e reidratare quanto prima. L’aumento della sete è un’indicazione della disidratazione. Alcuni degli altri sintomi precoci sono la pelle scoperta, la stanchezza improvvisa inspiegabile, le palpitazioni e un aumento della respirazione, una maggiore temperatura corporea, un maggiore sforzo di esercizio e una diminuzione della resistenza. I segni di grave disidratazione includono debolezza muscolare, respiro lavorato e vertigini.

Trattamento

La disidratazione, se indirizzata alle fasi iniziali, può essere rapidamente invertita. La sostituzione del fluido è il modo migliore per trattare la disidratazione. I nuotatori dovrebbero bere acqua tra i giri e dopo aver finito con la loro formazione. Se stanno eseguendo corsi ad alta intensità, dovrebbero consumare bevande energetiche anziché acqua per sostituire sali persi a causa di sudorazione eccessiva. Secondo l’American Dietetic Association, dovrebbero bere almeno due bicchieri d’acqua prima di iniziare una sessione di nuoto. Se stanno progettando di nuotare per più di 60 minuti, dovrebbero mantenersi idratati per tutto il giorno e consumare bevande sportive prima e durante la formazione.

considerazioni

Per un’idratazione ottimale nel corso della vostra routine di nuoto, eseguire un controllo di idratazione prima e dopo l’esercizio. Dietista Alison Green suggerisce di pesarvi prima di iniziare una sessione di nuoto e dopo averla completata. Una perdita di peso di due libbre è equivalente alla perdita di 32 once di acqua. Dopo la nuotata scopri la quantità di acqua che hai perso e devi sostituire. La prevenzione è l’approccio migliore alla disidratazione e si può continuare a reidratarsi bevendo un sacco di fluidi.