Controversie e adozione internazionale

La politica dell’adozione internazionale è controversa. I critici del processo offrono motivi per cui le famiglie dovrebbero adottare nel proprio paese. A volte la frode e l’abuso del sistema sono componenti molto reali. Le restrizioni restrittive, le leggi e le politiche devono continuare a proteggere il benessere dei maternità in altri paesi, i bambini coinvolti e i genitori adottivi.

Significato

Scegliendo l’adozione internazionale, l’adozione dei genitori è spesso criticato per andare all’estero quando ci sono bambini negli Stati Uniti che hanno bisogno anche di case. Il numero dei bambini adottati a livello internazionale è in aumento, mentre il numero delle adozioni domestiche dei bambini provenienti da famiglie è rimasto costante negli ultimi anni. Le famiglie che decidono di adottare a livello internazionale sono quelle che sono aperte a prendersi cura di un figlio di un altro paese. Altre famiglie hanno un cuore per coloro che sono nel sistema domestico di accoglienza. L’adozione a livello internazionale è una scelta per portare un bambino a casa da un mondo di bambini che hanno bisogno di famiglie.

fraintendimenti

La realtà dell’adozione internazionale è quella di costruire famiglie provenienti da diverse eredità etniche, con conseguenti famiglie interrazziali che sono evidenti in pubblico. Dichiarazioni come “Non desiderate un figlio tuo?” O “Quanti bambini veri hanno?” Implica che un bambino adottato sia un’aggiunta di secondo posto. Molte persone vedono l’adozione internazionale come una scelta inferiore a quella di avere bambini biologici, uno che le coppie fanno solo fuori dalla disperazione.

Attività illegale

Un bambino adottato a livello internazionale può avere poca storia associata alla sua storia. Adottando i genitori è dato un certo fondo sui bambini adottati, ma in molti casi le informazioni possono essere difettose. Nel 2008, la Guatemala ha sospeso le adozioni intercountry come la verità è emerso che molti bambini erano disponibili perché le loro nascite erano state pagate. In un paese caratterizzato dalla povertà, le madri hanno venduto i loro bambini per assicurare ai figli a casa. La Convenzione sull’adozione dell’Aia è un trattato internazionale tra i paesi che collaborano per proteggere i bambini dagli abusi e dal traffico. La Convenzione è stata attuata negli Stati Uniti nell’aprile 2008 e assicura il migliore interesse dei bambini adottati attraverso l’utilizzo di agenzie di adozione accreditate e l’applicazione di norme sui visti, che confermano che il bambino è idoneo ad adottare.

Motives

L’adozione internazionale viene spesso citata come esempio di umanitarismo, ma criticata per i motivi che stanno dietro al processo. Secondo Elizabeth Bartholet della Harvard Law School, molte persone vedono l’adozione internazionale come un tipo di sfruttamento dei minori, dove le famiglie ricche e caucasiche approfittano di genitori poveri e poveri che non hanno modo di prendersi cura dei propri figli. Mentre milioni di bambini vivono come orfani, l’adozione internazionale offre l’opportunità di portare una famiglia a coloro che non possono mai avere altrove. Nonostante il numero di adozioni che si verificano, sono solo una piccola percentuale del numero di bambini che aspettano le famiglie.

considerazioni

Le famiglie che adottano internazionalmente sono soggette a pagare le tasse per il processo, un metodo che molti criticano come “acquisto di bimbi”. Mentre molte agenzie negli Stati Uniti agevolano le adozioni internazionali, le spese associate variano enormemente tra le agenzie. Queste organizzazioni sono in attività di adozione e possono pagare tasse elevate per i loro servizi per attendere genitori adottivi. Inoltre, molti paesi richiedono una donazione all’orfanotrofio, una tassa per prendersi cura del figlio fino all’adozione. Le famiglie che hanno soldi da adottare a livello internazionale sono criticate per aver pagato soldi e acquistando i loro figli.

I bambini adottati a livello internazionale possono chiedersi dove si trovino in una famiglia di razza diversa o che potrebbero sentirsi sconnessi dal proprio paese e dal patrimonio. Molti adulti che sono stati adottati da un altro paese e cresciuti negli Stati Uniti crescono in lotta con i sentimenti di perdita per quanto riguarda il paese e la cultura in cui sono nati e l’incertezza circa aspetti della propria identità. Mentre l’adozione internazionale fornisce una famiglia per un figlio, può anche suscitare la perdita per un figlio rimosso dal suo luogo di nascita.

Identità