Cause di elevati enzimi cardiaci

Quando un attacco di cuore o un’altra condizione danneggia il muscolo cardiaco, una varietà di proteine ​​viene rilasciata nel flusso sanguigno compresi gli enzimi cardiaci. Diversi enzimi cardiaci possono essere misurati con i test del sangue per aiutare a diagnosticare un attacco di cuore. Questi includono la creatina chinasi (CK) e un sottotipo di questo enzima chiamato CK-MB. CK si trova nel cuore, muscolo scheletrico e cervello, ma CK-MB è trovato quasi esclusivamente nel cuore. Per molti anni, il test di CK e CK-MB è stato usato per diagnosticare gli attacchi di cuore. Più di recente, questi test sono stati largamente sostituiti misurando un’altra proteina chiamata troponina. La troponina è più spesso indicativa del danno muscolare del cuore, mentre le altezze di CK e CK-MB sono associate ad una serie di altre condizioni.

Gli enzimi cardiaci vengono misurati quando una persona si lamenta di dolori al torace, mancanza di respiro e altri sintomi di attacco cardiaco. Durante un attacco di cuore, le cellule muscolari del cuore muoiono a causa della mancanza di ossigeno. Gli enzimi cardiaci delle cellule morire penetrano nel flusso sanguigno. Oltre ad un attacco di cuore, altre malattie cardiache che possono causare elevati enzimi cardiaci includono: – insufficienza cardiaca o debolezza del muscolo cardiaco – infiammazione del sac che circonda il cuore o pericardite – infiammazione del muscolo cardiaco , O miocardite, in alcuni casi, le persone che subiscono una chirurgia cardiaca o una procedura per aprire un aumento dell’arteria cardiaca bloccata in CK e CK-MB.

Il flusso sanguigno compromesso nel cervello può portare ad un ictus e causare un aumento degli enzimi cardiaci. Molte persone che si verificano un ictus hanno fattori di rischio come la pressione alta, il colesterolo alto e il diabete, che aumentano anche il rischio di malattie cardiache. Di conseguenza, la malattia cardiaca sottostante può prima apparire durante un evento stressante come un ictus, contribuendo anche a elevati enzimi cardiaci. Inoltre, i livelli di CK in particolare possono aumentare a causa di ictus, lesioni cerebrali traumatiche e tumore al cervello, in quanto CK si trova nei tessuti cerebrali.

Alcuni disturbi del polmone sono stati anche legati a elevati enzimi cardiaci. Il più comune di questi è un embolia polmonare, o un coagulo di sangue nei polmoni. Quando un coagulo di sangue viaggia o si forma nei polmoni, il cuore deve tipicamente pompare più forte per superare la pressione aumentata nei polmoni. I ricercatori ipotizzano che come conseguenza di questo stress aggiunto sul cuore, CK, CK-MB e troponin sono rilasciati. Nei casi gravi, un embolia polmonare può eventualmente portare alla morte del tessuto polmonare, che è associato ad un aumento di CK pure.

Le persone con malattie renali croniche sono anche soggette a elevazioni negli enzimi cardiaci. Alta pressione sanguigna e diabete sono cause principali della malattia renale. Allo stesso modo, le persone con malattie renali sono a maggior rischio per malattie cardiache e attacchi cardiaci. Tuttavia, CK e CK-MB sono spesso elevati in persone con malattie renali che non stanno sperimentando un attacco di cuore. La diminuzione della funzione renale contribuisce probabilmente ad elevati livelli enzimatici cardiaci, in quanto i reni sono responsabili della depurazione degli enzimi cardiaci provenienti dal corpo. Le persone con malattie renali croniche che hanno ipotiroidismo non trattato hanno maggiori probabilità di avere elevati livelli di CK e CK-MB.

Una grave infezione da sangue chiamata sepsi è associata a elevati enzimi cardiaci. Il corpo risponde alla sepsi con una risposta infiammatoria che può influenzare più organi, tra cui il cuore. Le persone con sepsi sono critiche e spesso hanno una frequenza cardiaca veloce che può portare ad elevati livelli di CK, CK-MB e troponin. La sepsi è associata anche ad altri fattori di rischio per elevazioni dell’enzima cardiaca, come la funzione renale compromessa.

Poiché la creatina chinasi è presente nel muscolo scheletrico, i disturbi muscolari sono spesso associati a livelli elevati di CK. I disturbi muscolari infiammatorie polimiositi e dermatomiositi – una condizione correlata che causa la pelle e l’infiammazione muscolare – possono portare ad elevata CK. La lesione muscolare causata da traumi, distrofia muscolare e disturbi del tessuto connettivo, come il lupus, è anche associata a elevazioni in CK. Inoltre, un certo numero di farmaci, inclusi farmaci statinici usati per trattare il colesterolo alto, certi antidepressivi e alcuni farmaci antinfiammatori, possono causare livelli elevati di CK. Inviato da: Tina M. St. John, M.D.

Malattie cardiache

Disturbi cerebrali

Condizioni respiratorie

Malattie renali

Infezione grave

Disturbi muscolari