Benefici per la salute del tè nero

Anche se il tè verde spesso ottiene la maggior parte di stampa quando si tratta di benefici per la salute, se sei un fan del sapore più ricco e di colore più profondo di tè nero, stai ancora scegliere una delle migliori bevande per la tua salute. Secondo il North Dakota State University Extension Service, si pensa che il tè abbia avuto origine in Cina, e le esportazioni da questo paese iniziarono circa 1.000 anni fa. Per raccogliere i benefici per la salute del tè nero, cercare varietà come Earl Grey, Darjeeling e prima colazione inglese.

Cancer-Fighting Cuppas

Il tè nero contiene potenti antiossidanti che possono contribuire a ridurre il rischio di molti tumori diversi. Sono state stabilite relazioni casuali tra bere il tè nero e minori tassi di tumori dello stomaco, del colon, dei polmoni, delle ovaie e dei seni, secondo MedlinePlus. Il tè da bere da solo non garantirà di non sviluppare le cellule cancerose, ma il tè, insieme ad un adeguato trattamento del cancro, può aiutare a uccidere le cellule tumorali più rapidamente, secondo il servizio di estensione della North State Dakota State University.

Prevenire il Parkinson

Le bevande della caffeina, compreso il tè nero, possono ridurre i rischi della malattia di Parkinson, in particolare tra i fumatori, secondo MedlinePlus. La riduzione dei rischi è più elevata per gli uomini quando consumano tra 421 e 2.716 milligrammi di caffeina al giorno. Nelle donne, il rischio di Parkinson sembra essere ridotto a prescindere dal numero di tè nero consumato ogni giorno.

I Tè Cuore

Il consumo di tè nero regolarmente può contribuire ad abbassare diversi fattori di rischio che contribuiscono alla malattia cardiaca, secondo uno studio pubblicato nel 2012 in “Medicina preventiva”, come riportato su Fox News – Health. Il consumo regolare di tè nero può aiutare a diminuire i trigliceridi e aumentare i livelli di HDL, il “buon” colesterolo. La Cleveland Clinic riferisce che il rischio di attacco cardiaco e ictus è maggiore nei soggetti che hanno disfunzione endoteliale, una condizione in cui lo strato interno delle cellule che controlla la dilatazione e la costrizione dei vasi sanguigni non funzionano correttamente. I flavonoidi nel tè nero possono migliorare la funzione endoteliale, contribuendo a ridurre il rischio di attacco cardiaco e ictus.

La Fine Print

Bere fino a cinque tazze di tè nero al giorno è sicuro per la maggior parte degli adulti, secondo MedlinePlus. Troppa caffeina può portare ad effetti collaterali, inclusi mal di testa, irritabilità, disturbi del sonno e battito cardiaco irregolare. Siate particolarmente attenti se si ha alta pressione sanguigna, diabete, sindrome dell’intestino irritabile, un disturbo d’ansia o un disturbo di sanguinamento, come la caffeina può rendere queste condizioni peggiori. Parlare con il vostro medico circa quanto il tè nero è sicuro per voi a bere se avete problemi di salute o sperimentare effetti collaterali indesiderati. Il tè nero decaffeinato ha ancora antiossidanti e benefici per la salute, per cui è sempre possibile scegliere una varietà decaffeinata se sei sensibile alla caffeina.